Naumachia & Cisco: azzerare le distanze con l’Olografia

“Immaginate di parlare con una persona seduta accanto a voi ma che in realtà si trova a migliaia di km di distanza” inizia così il servizio che il TG5 ha dedicato alla tecnologia olografica.


In un clima di forzato distanziamento sociale, emerge più che mai l’esigenza di sviluppare nuove tecnologie in grado di mettere a contatto tra loro le persone.


L’Holopresence, la Telepresenza Olografica, rappresenta senz’altro il più interessante risvolto in questa direzione e lo ha dimostrato Angelo Fienga, Responsabile Innovazione di Cisco, nostro partner, che ha presenziato l’intervista a lui dedicata come ologramma: pur trovandosi a Roma infatti, Angelo ha avuto modo di accomodarsi all’interno di un salotto reale per dialogare, faccia a faccia, con la giornalista a Milano.


Una tecnologia incredibile che ancora una volta dimostra il suo enorme potenziale, suggerendo le possibilità di utilizzo in campi che spaziano dalla didattica a distanza alla medicina, promettendo di arrivare presto nelle case di tutti.


SERVIZIO TG5





90 visualizzazioni0 commenti