Naumachia presenta il primo Concerto Olografico in Italia

La giovanissima band italiana DESHEDUS, si è resa protagonista del primo concerto totalmente olografico in Italia che ha avuto luogo a Cinecittà World a Roma, il 29 agosto.


Naumachia Network, leader in Europa nel settore di ricerca e sviluppo della Tecnologia Olografica, si rende fautrice di questo grande traguardo realizzando le scene e le immagini che hanno immerso la band in una scenografia tridimensionale mozzafiato, realizzata grazie all’utilizzo di una reta composta da lamine metalliche sottilissime e trasparenti, l’Holonet.


Un evento reso possibile dalla visione di Mauro Paoluzzi, nome noto nel mondo della musica italiana degli ultimi 50 anni e produttore dei DESHEDUS che, convinto delle potenzialità espressive dell’olografia, ha deciso di utilizzarla come strumento per dar vita al racconto del concept album della band Il Brigante”.


Un racconto che si è trasformato in un vero e proprio film olografico grazie alla regia esperta di Roberto Manfredi, produttore discografico, autore televisivo e regista di film, documentari e spettacoli di lunga esperienza che, con l’ausilio della tecnologia olografica, ha teletrasportato la band e gli spettatori in un’atmosfera onirica e psichedelica.





15 visualizzazioni0 commenti