Naumachia & Sanremo: Olografia ed Emozioni

È stato senz’altro un Sanremo speciale quello di quest’anno, uno spettacolo segnato dall’assenza del suo splendido pubblico che ha saputo ugualmente regalare grandi emozioni.


Un Sanremo rivoluzionario, nel quale vince il ROCK ma vince anche la tecnologia.


Vince la tecnologia di Naumachia che con orgoglio ha portato all’attenzione di questo Festival l’Olografia e l’ha sfruttata per regalare momenti importanti.


Grazie all’Olografia abbiamo visto il ritorno di Mollica sul celebre balconcino di Sanremo come ologramma, permettendogli anche quest’anno di dar il via alla kermesse ligure e di salutarla al suo termine; abbiamo visto gli ologrammi di Fiorello e Mahmood proiettati nell’Hardware Olografico più piccolo al mondo, l’Holomini; abbiamo permesso al presidente di TIM Salvatore Rossi di apparire come ologramma al fianco di Amadeus all’interno del nostro Holobox 1:1 per permettergli di premiare il vincitore del concorso TIM UNICA.


Un risultato importante per Naumachia che all’interno di una cornice importante come quella di Sanremo, ha messo in mostra l’incredibile capacità comunicativa dell’Olografia, una tecnologia in grado di simulare la presenza umana e di permettere un livello di interazione altrimenti impossibile con altri strumenti.




58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti